Un furgone di Alia per la raccolta di rifiuti speciali (olio esausto, pile, toner, piccoli elettrodomestici, ecc) è presente il 4° sabato del mese presso il mercato di Greve e il 2° martedì del mese presso il mercato di Strada

foto

vai ]

 

Stemma del Comune - informazione diretta

Caratteristiche e descrizione dello stemma comunaleStemma del comune di greve in chianti

E’ uno scudo sannitico nella cui parte superiore di colore azzurro è contenuto l'Agnus Dei d'argento con aureola d'oro, rivolto a sinistra. Quest’ultimo porta nella zampa destra alzata l'asta di una bandiera d'argento con croce rossa. Nella parte inferiore campo giallo oro. Lo scudo è sormontato da corona patrizia.

Simboli: Agnus Dei
Colori: Argento, Azzurro, Oro, Rosso

L'attuale stemma del Comune di Greve in Chianti fu con tutta probabilità ideato ex novo dopo il 1860 ma sappiamo che anticamente La Lega di Val di Cintoia, prima, e la Lega di Val di Greve, poi, adottarono l'immagine araldica del leone rampante con bandiera crociata su fondo giallo che ricorda lo stemma dell'Arte della Lana di Firenze.
Il fondo giallo era il colore distintivo della famiglia aristocratica degli Adimari che furono a capo dell'antica Lega di Val di Cintoia e signori dell'omonimo castello.
La Lega di Cintoia ebbe un proprio Statuto giurisdizionale e amministrativo e disponeva sui Consigli e sugli Uffici. Essa fu poi unita alla Lega di Val di Greve insieme alla quale formò la Podesteria di Val di Greve che continuò ad adottarne l'antico stemma e fu l'antenata del nostro Comune.

Lo stemma del Comune di Greve in Chianti è composto di due parti distinte: uno scudo sannitico diviso orizzontalmente in due campi mostra quello superiore, blu, recante la figura dell'agnello pasquale con aureola e bandiera crociata che risponde all'iconografia classica dell'Agnus Dei cristiano; il campo inferiore invece, giallo, rievoca il colore distintivo della famiglia degli Adimari,signori del Castello di Cintoia ed alla guida dell'omonima Lega.
Questo Stemma fu elaborato dopo il 1860 quando si costituirono i comuni italiani in seguito alla raggiunta unificazione del  territorio nazionale; la figura dell'Agnus Dei è forse da attribuirsi ad una simbologia di pace raggiunta dopo le dure lotte per l'unita e forse anche al fatto che le prime classi politiche ad amministrare il nostro comune furono di dichiarata fede cattolica.
La forma dello scudo sannitico invece potrebbe ricordare simbolicamnete la sconfitta dei feroci popoli del Sannio da parte dei Romani quando Roma si trovvò agli esordi del suo sviluppo territoriale e rievocare pertanto le nobili origini del nuovo stato italiano e delle lotte per l'unificazione compiute insieme a tutti i suoi comuni.
La corona ferrea, simbolo specfico dello Stato Italiano,in seguito gemmata e resa aurea, sovrastante lo scudo veniva concessa ai nuovi comuni solo qundo si trattava di realtà amminstrative molto antiche, quale appunto fu la podesteria di Greve, e richiama la corona di ferro semplice con la quale fu designato imperatore Carlo Magno

 
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!