Ampliamento e ristrutturato il Museo di Arte Sacra "San Francesco" a Greve in Chianti. Un nuovo look dentro e fuori l’edificio grazie al finanziamento stanziato dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze

foto

vai ]

 

Albo fornitori - albo e partecipazione

AVVISO PUBBLICO

AVVISO PER L'ISTITUZIONE E TENUTA DELL'ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE A PROCEDURE NEGOZIATE PER L'AFFIDAMENTO DI APPALTI DI FORNITURE E SERVIZI, AI SENSI DELL'ART. 36 COMMA 2 D.LGS. 50/2016.

SI RENDE NOTO

Che, ai sensi dell'art. 36, comma 7 del D.Lgs. 50/2016, delle Linee Guida ANAC n. 4 ed in attuazione delle Delibere G.C. n. 91 del 10/05/2018 e n.188 del 18/10/2018, il Comune di Greve in Chianti intende procedere alla costituzione di un elenco di operatori economici da invitare a procedure negoziate per l’affidamento di appalti di forniture e servizi ai sensi dell'art. 36, comma 2 del D.Lgs. 50/2016,  nel rispetto dei principi di cui agli artt. 30 c. 1, 34 e 42,  nonché nel rispetto del principio di rotazione degli inviti e degli affidamenti.
La gestione dell'elenco è demandata al Settore n. 2 – Servizi di Gestione Economico Finanziaria e Scuola.

SOGGETTI AMMESSI
Possono presentare istanza di iscrizione tutti i soggetti di cui all'art. 45 del D.Lgs. 50/2016 e per i quali non vi sono motivi di esclusione di cui all'art. 80 del D.Lgs. 50/2016.
Poichè l'invito alle singole procedure avverrà sul Sistema Telematico Acquisti Regione Toscana START,  gli operatori economici dovranno essere iscritti su questa piattaforma.

CATEGORIE MERCEOLOGICHE
Gli operatori economici devono indicare nella domanda di iscrizione le categorie merceologiche (vedi tabella allegata) nelle quali richiedono di essere inseriti. L'iscrizione può essere richiesta per più categorie.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di integrare e/o variare il numero e/o la denominazione delle tipologie di beni e servizi qualora ritenuto opportuno per le esigenze dell'Ente.

DOMANDE DI ISCRIZIONE
Gli operatori economici che intendono iscriversi all'elenco devono compilare l'apposito modulo di domanda di iscrizione (ALLEGATO A), nonché l'autocertificazione del possesso dei requisiti generali di moralità e i requisiti di ordine speciale (ALLEGATO B) firmati digitalmente ed inviati esclusivamente  tramite Posta Elettronica Certificata all'ufficio protocollo del Comune di Greve in Chianti indirizzo pec:  comune.greve-in-chianti@postacert.toscana.it

FORMAZIONE ELENCO
Accertata la regolarità delle domande pervenute si provvederà alla formazione di un elenco che verrà suddiviso per categorie. L'iscrizione nell'elenco relativo a ciascuna categoria sarà determinata in base all'ordine cronologico di ricezione delle domande inviate dagli operatori economici, risultante dal numero progressivo attribuito dal protocollo dell'Ente.
L'iscrizione può essere richiesta per più categorie.
L'elenco in oggetto potrà essere utilizzato anche per appalti effettuati da parte della Centrale Unica di Committenza.

L'Albo degli Operatori Economici già esistente in forza della Det. n. 101 del 11/11/11 del Resp. Settore 2 Servizi di Gestione Economico Finanziaria, rimarrà efficace e operativo fino al 31 dicembre 2019 .
In questo periodo transitorio gli Operatori Economici verranno scelti, per ogni categoria, attingendo prima  dal vecchio Albo fino ad esaurimento dell'Elenco.
A partire dal 1 gennaio 2020 il vecchio Albo perderà efficacia. Gli Operatori Economici inseriti nel vecchio Albo sono quindi invitati, se interessati,  a iscriversi al nuovo Albo usando la modulistica allegata al presente Avviso.

VALIDITA' ELENCO
L'iscrizione non avrà scadenza: l'albo verrà costantemente aggiornato, senza cadenze temporali predeterminate, accettando le nuove istanze pervenute. Al fine di garantire la pubblicità legale all'albo così aggiornato, si provvederà a prenderne atto mediante determina settoriale con cadenza annuale. La richiesta di iscrizione nell'elenco potrà avvenire in ogni momento dell'anno solare.

CANCELLAZIONE DALL'ELENCO
Costituisce causa di cancellazione e/o mancata iscrizione all'Albo il verificarsi anche di una soltanto delle seguenti circostanze:
- perdita dei requisiti richiesti per l'iscrizione
- mancata iscrizione a START (il sistema telematico acquisti regionale della Toscana)
- falsità nelle dichiarazioni rese nella domanda di iscrizione
- mancata puntualità o diligenza nell'assolvimento degli incarichi affidati
- gravi inadempienze contrattuali
- mancata risposta per due volte ai preventivi richiesti
- rinuncia o non accettazione dell'appalto
- comportamenti contrari al codice di comportamento del comune di Greve in Chianti

DISCIPLINA DEGLI AFFIDAMENTI
L’inserimento nell’elenco non comporta l’assunzione di alcun obbligo specifico da parte del Comune  di Greve in Chianti, né l’attribuzione di alcun diritto al candidato in ordine ad eventuali conferimenti di appalti. La formazione dell’elenco non pone in essere alcuna procedura selettiva, paraconcorsuale, né prevede alcuna graduatoria di merito delle figure professionali, né è prevista attribuzione di punteggi o altre classificazioni di merito, ma costituisce semplicemente l’individuazione di una banca dati di soggetti da consultare ed ai quali affidare appalti di forniture o servizi ai sensi dell'art.36 c. 2 del D.Lgs. 50/2016.

Il Settore n. 2 provvederà all'inserimento delle richieste di iscrizione degli operatori seguendo l'ordine cronologico con cui le domande saranno pervenute al protocollo comunale complete di tutta la documentazione prescritta e l'iscrizione nell'elenco sarà effettuato anche in pendenza della verifica dei requisiti.
Nel caso in cui non fosse possibile accogliere la richiesta, il Settore n. 2 comunicherà all'operatore i motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza comportando l'interruzione all'iscrizione nell'elenco.
L'elenco rimarrà aperto durante tutto il periodo di validità dello stesso.

Facendo richiesta al Responsabile del Settore n. 2 che ha in gestione l'elenco,  ciascun  Responsabile di Settore del Comune di Greve in Chianti, su proposta del Responsabile Unico del Procedimento se diverso, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità, trasparenza e rotazione degli inviti e degli affidamenti e secondo quanto previsto  dall'art. 36 c. 2 D. Lgs. 50/2016 e delle Linee Anac n. 1 e 4, potrà procedere all'affidamento all'operatore economico/professionista scelto dall'elenco, con le modalità di seguito indicate.

Al fine di garantire la piena operatività dei principi suddetti, la scelta degli operatori economici a cui richiedere la presentazione di offerte finalizzate alla procedura di affidamento diretto, avverrà mediante lo scorrimento delle domande pervenute in ordine cronologico nella categoria di iscrizione.

Per gli importi inferiori ad € 40.000,00, il RUP potrà scegliere,  se procedere ad un affidamento diretto ai sensi dell'art. 36 c. 2 lett. a) del D. Lgs. 50/2016 ad unico operatore economico oppure, per best practice,  confrontare dei preventivi di spesa forniti da due o più operatori economici anche alla luce del principio di concorrenza.

In alternativa, il competente RUP potrà procedere mediante procedura negoziata di cui all'art. 36 c. 2 lett. b) D. Lgs. 50/2016 con invito rivolto a cinque o più operatori economici sempre individuati dall'elenco e se esistenti nell'elenco in relazione alla categoria di servizio.

Al fine dell'applicazione del criterio di rotazione sia gli operatori economici che quelli interpellati ma non affidatari,  in qualunque categoria di iscrizione si trovino, verranno messi in coda all’elenco.

L’assegnazione degli appalti  avverrà:
- nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e rotazione degli inviti e degli affidamenti, oltre che di divieto di cumulo degli stessi;
- verificata l’effettiva disponibilità ad effettuare le prestazioni nei tempi richiesti;
- verificati gli effettivi requisiti tecnici professionali in possesso;
- previa acquisizione della certificazione comprovante la regolarità contributiva del soggetto affidatario.

Resta ferma la facoltà dell’Ente, quando si tratti di appalti che, per il particolare oggetto o la specializzazione richiesta, non rendano possibile l’utilizzazione dell’Elenco, ovvero qualora l’Ente, sulla base delle proprie conoscenze di mercato, ritenga utile ampliare la concorrenzialità rispetto ai operatori economici ivi iscritti, di invitare o interpellare, oltre quelli iscritti nel medesimo, anche altri ritenuti idonei, purché dimostrino il possesso dei requisiti necessari per l’iscrizione all’Elenco stesso.

L'invio della richiesta d'offerta, in caso di affidamento diretto o la lettera d'invito in caso di procedura negoziata, saranno effettuati esclusivamente attraverso la piattaforma telematica regionale START, conseguentemente gli operatori economici che al momento di tali operazione per qualsiasi ragione non siano qualificati sulla piattaforma, non verranno considerati.

VERIFICHE
E’ facoltà del Comune di Greve in Chianti procedere in qualsiasi momento ad una verifica di quanto dichiarato nella domanda, pena l’esclusione/cancellazione dall’elenco in caso di accertamento di false dichiarazioni, con contestuale comunicazione alle autorità competenti per falsa dichiarazione.

TRATTAMENTO DATI
Ai sensi del Regolamento 679/16/UE si informa che:
il trattamento dei dati personali dei soggetti richiedenti è finalizzato alla creazione di un elenco operatori economici come in oggetto indicato;
il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Greve in Chianti che lo effettuerà, nei limiti necessari a perseguire la sopra citata finalità, con modalità e strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei candidati;
all'interessato sono riconosciuti i diritti di cui all'art. 12 e seguenti del Regolamento 679/16/UE 

PUBBLICAZIONE
Il presente avviso sarà affisso all’albo on-line e pubblicato nella sezione Amministrazione Trasparente sotto la sezione “Bandi e contratti” del sito web istituzionale del Comune di Greve in Chianti: www.comune.greve-in-chianti.fi.it.

DISPOSIZIONI FINALI
Per quanto non previsto nel presente avviso, si rinvia a quanto disposto dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari.
Eventuali comunicazioni inerenti la presente procedura saranno rese note esclusivamente con la pubblicazione sul sito dell’Ente, che si invita pertanto a monitorare periodicamente.
Responsabile del Procedimento è la Dott.ssa Paola Taddei, Responsabile del Settore n. 2.


Link utili :
Domanda di iscrizione  ALLEGATO A (formato DOC-Word)
Autocertificazione requisiti ALLEGATO B (formato DOC-Word)
Elenco categorie merceologiche di beni e servizi (formato PDF)
Elenco operatori economici (formato PDF)



Per ulteriori informazioni telefonare a:
Ufficio Economato
Tel 055.85.45.246
da Lunedì a Venerdì orario 9-13 / Lunedì e Giovedì orario 15-18
Fax 055.85.44.654
e.vannini@comune.greve-in-chianti.fi.it

 
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!